Regione Veneto

Linee di indirizzo per realizzazione opere a scomputo oneri

Ultima modifica 20 dicembre 2017

Nell’ordinamento previgente all’entrata in vigore del nuovo Codice dei Contratti Pubblici (Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163) gli operatori privati che intervenivano sul territorio potevano essere autorizzati dall’Amministrazione Comunale a realizzare direttamente una o più opere di urbanizzazione primaria o secondaria a scomputo degli oneri dovuti.


L’entrata in vigore da ultimo della Legge 22 dicembre 2011, n. 214 (legge di conversione del D.L. n. 201 del 06.12.2011), che ha modificato il l’art. 16 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380, “Testo unico delle disposizione legislative e regolamentari in materia edilizia”, ha ulteriormente innovato il quadro normativo delineato dal D.Lgs 163/2006.


Alla luce del quadro normativo è stato ritenuto opportuno predisporre la seguente tabella per la gestione delle modalità di affidamento lavori per la realizzazione di opere di urbanizzazione a scomputo.

 

 

 

FILES UTILI

  1. Autocertificazione da parte dell'Offerente
  2. Invito alla Procedura Negoziata
  3. Verbale Procedura Negoziata

1. Autocertificazione da parte dell'Offerente

Allegato 59.00 KB formato doc
Scarica

2. Invito alla Procedura Negoziata

Allegato 51.00 KB formato doc
Scarica

3. Verbale Procedura Negoziata

Allegato 40.00 KB formato doc
Scarica