Regione Veneto

Terza edizione de "La Scienza per tutti"

Pubblicato il 22 ottobre 2018 • Cultura

Al via la terza edizione de “LA SCIENZA PER TUTTI”, la rassegna di divulgazione scientifica della Cittá del Lemene

Questa mattina in Sala Consiliare è stata presentata la terza edizione de “La scienza per tutti”, la rassegna di divulgazione scientifica del Comune di Portogruaro, alla presenza degli studenti delle scuole del territorio e di un gruppo di alunni del Liceo “XXV Aprile” di Portogruaro che ha svolto degli esperimenti di chimica.

Giunta alla 3^ edizione, la rassegna “La scienza per tutti” è un’iniziativa di divulgazione inedita per il territorio, che intende capovolgere il luogo comune che vede la scienza come una disciplina elitaria e difficile o non dedicata ad un pubblico generalistico.

Il programma di quest’anno propone alcuni dei filoni di ricerca di attualità: l’editing genomico, la fisica quantistica e le sue ricadute in ambito tecnologico, psicologico e antropologico, la robotica e le imprese scientifiche del CERN. Per bambini e ragazzi sono stati inoltre organizzati dei laboratori di astronomia, chimica e biologia, oltre a letture con piccoli esperimenti per i più piccoli.

Uno spettacolo scientifico incentrato sul tema dell’acqua chiuderà la rassegna il 25 novembre 2018, ultima giornata della Fiera di Sant’Andrea.

L’intento della rassegna è di superare il divario fra cultura umanistica e cultura scientifica, mettendo in risalto il fatto che le scoperte nel campo della scienza e della tecnologia hanno ricadute importanti nella società e nella vita personale di ciascuno. L’acquisizione di questa consapevolezza oltre ad incrementare la conoscenza personale, permette uno scambio proficuo fra mondo accademico, centri di ricerca e società.

Questo scambio può contribuire a inverare il pensiero del grande scienziato Nikola Tesla, espresso nella frase riportata nella comunicazione della rassegna: “La scienza è solo una perversione se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità.

Nelle passate edizioni sono stati trattati temi come il bosone di Higgs e le onde gravitazionali, i terremoti, il grafene e le sue applicazioni, la fusione termonucleare controllata, le geografie estreme dell’universo dai nuovi grandi telescopi, la memoria dell’acqua e il cambiamento climatico.

Proficue e prestigiose sono state le collaborazioni con Università e Centri di Ricerca di livello internazionale: Università di Trieste, Università di Padova, Università di Venezia, Politecnico di Milano, Istituto Italiano di Tecnologia, ESO (European Southern Observatory, Garking), CNR, King's College di Londra, INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Apprezzatissimo dal pubblico, sempre numeroso, il livello di competenza e la capacità divulgativa di scienziati e ricercatori ospiti, tutti italiani, anche originari del nostro territorio.

“La scienza per tutti” è dedicata anche al mondo dei più piccoli e dei ragazzi per i quali sono state organizzate tante iniziative in ogni edizione: letture a tema, laboratori, momenti spettacolari. Per esempio lo spettacolo per tutti La matematica è rock ha chiuso con successo la passata edizione, con la messa in scena della matematica nascosta in brani e copertine della storia del rock.

Grande è stata inoltre la partecipazione delle scuole che riconoscono dei crediti formativi agli studenti che partecipano ai vari incontri.

 

Download materiale video della conferenza stampa: https://tinyurl.com/y7f3abuf
(collegamento al programma completo...)