Musei

 
17-12-2012
 
Via del Seminario, 26
30026 Portogruaro
Tel e fax 0421/72674L’eccezionale scoperta del sepolcreto tardo antico avvenuta in Concordia Sagittaria nel 1873, cui seguirono negli anni successivi intensi scavi che portarono in luce una vasta area archeologica, e le proficue campagne di scavo eseguite nel 1880 e nel 1882 nell’area urbana dell’antica colonia determinarono la necessità di trovare una sede ove collocare i numerosi reperti rinvenuti.

Il Comune di Portogruaro su proposta di Dario Bertolini, offrì l’area per l’edifico destinato a custodire questi e futuri reperti di Concordia. Il Museo, al momento della sua fondazione nel 1885, venne denominato Museo Nazionale Concordiese, a sottolineare lo stretto rapporto con la vicina zona archeologica.

Alla direzione fu chiamato Dario Bertolini che provvide anche alla prima e fondamentale sistemazione del materiale archeologico nell’edificio.

Le collezioni si arricchirono negli anni seguenti con donazioni di privati di Portogruaro.
La Curia Vescovile di Portogruaro donò la bella statua femminile panneggiata, rinvenuta presumibilmente nel Foro. La famiglia Bertolini lasciò al Museo un’importante raccolta di monete d’epoca imperiale e varie gemme incise.

Altro materiale affluì dagli scavi eseguiti nell’agro concordiese dal figlio di Bertolini, Gian Carlo.
L’edificio sede del Museo progettato dall’ing. Antonio Bon, ebbe forma di basilica paleocristiana.

A testimonianza di un’epoca e della sua cultura ancor oggi il museo propone i reperti lapidei, collocati nella grande sala a tre navate, secondo il criterio di fine Ottocento, con le grandi basi onorarie d’epoca romana allineate lungo la parete sinistra e le epigrafi inserite a varia altezza nella struttura muraria (di esse venne ritenuto compatto il gruppo proveniente dal sepolcreto tardo-antico delle milizie nella navata destra), i frammenti architettonici dell’area urbana, i monumenti funerari ed i sarcofagi collocati tra gli intercolumni o nelle navate.
Questo materiale proveniente tutto da Concordia e dal suo agro è importante per ricostruire la vita dell’antica colonia.
 
 
 

Città di Portogruaro

Piazza della Repubblica, 1 - 30026 Portogruaro (VE)
Tel. 0421 277211 - Fax. 0421 71217 - Numero verde 800 - 016079

Ufficio Relazioni con il Pubblico
portogruaro@adria.it
P.E.C. comune.portogruaro.ve@pecveneto.it
- c.f. 00271750275

Note legali - Privacy
RETE TELEMATICA DELLA PROVINCIA DI VENEZIA